Home Illustrative Art Jan van Rijn L’erotismo ‘In-Your-Face’ dell’artista olandese Jan van Rijn

L’erotismo ‘In-Your-Face’ dell’artista olandese Jan van Rijn

0
4532

Jan van Rijn (1966) Certo, il suo cognome richiama quasi immediatamente alla mente il grande maestro del Seicento Olandese

Potrebbe trattarsi di un discendente di Rembrandt van Rijn? In ogni caso, il suo talento nel disegno non sarà l’ostacolo.

Come i tableaux shunga in Fukujuso (The Adonis Plant) del grande maestro giapponese Katsushika Hokusai, le figure si distinguono per la loro scala gigante e dominano quasi completamente il piano dell’immagine. Van Rijn fa anche un ulteriore passo avanti. Le sue voluttuose bellezze femminili presentano enfaticamente il loro corpo nudo e i genitali in particolare, anche se alcune parti del corpo sono fuori dall’inquadratura.

Ciò che Van Rijn condivide con Hokusai e anche con altri maestri ukiyo-e sono le linee virtuose e l’occhio acuto per la forma. Il suo straordinario uso della prospettiva mantiene lo spettatore ipnotizzato e incantato proprio perché aggiunge un ulteriore strato estetico all’opera. Anche il discernimento nel suo stile è l’attenzione ai dettagli raffinati (come i capelli e le parti intime) piuttosto che presentare una scena coesa.

I ritratti di Van Rijn sono un’ode alla sensualità femminile. Le femmine hanno chiaramente il controllo e/o il dominio, mentre le loro “parti afrodisiache”, come i fianchi e le curve del seni sono leggermente esagerati. La sua materia esplora una vasta gamma di fantasie sessuali, dalla schiavitù e SM al transgender e lesbismo. Il sesso anche se esplicito, non diventa mai osceno. L’artista ha la capacità di affascinare noi spettatori, mentre l’estetica sminuisce possibili offese.

Provocazione come prerequisito

Affascinante è il seguente rifiuto che l’artista ha ricevuto da Menshealth.de: “Nelle nostre sezioni erotiche le donne raffigurate sono certamente provocatorie ma non così chiaramente e mai così sottomesse e umiliate come vengono presentate da te. Le immagini erotiche in generale hanno difficoltà nella nostra rivista e devono raggiungere esattamente il tono giusto. Cosa che i tuoi disegni non fanno.” 

Questo divario (o nicchia) è uno dei motivi principali per cui abbiamo iniziato AmorArt; per noi, la natura provocatoria di un’opera d’arte è un prerequisito e i disegni di Van Rijn hanno, sempre secondo noi, esattamente il tono giusto…!

Potrete giudicare voi stessi attraverso le gallerie in basso:

Querida (2021)

« di 2 »

In the Woods and on the Heath (2016)

« di 2 »

« di 2 »

The Book of Hours (2010)

« di 2 »

From series 10 x 15

From series Cecilia

From serie Decamerone

From Serie First Sphere

From serie New Delft Cuts

From Serie Queen of little room

From Serie Sacre Coeur

From Serie Stagg Street

From Serie The black Breviary

From Serie The Nereids

From Serie Wild Card

Sito ufficiale

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here