Random Posts

Featured Artist

Victor Fomyn

Painter

Non abbiamo notizie su Victor Fomyn, sappiamo che é Ucraino e quindi, comprendiamo, visto l’attuale momento, l’assenza di specifiche notizie che lo riguardano. I suoi nudi, la sua pittura, sono qualcosa di estremamente comunicativo. L’Eros e l’allegoria sempre presente, fanno delle sue opere qulacosa di cui il nostro sito non poteva fare a meno…

Paradise Lost by Max Renneisen

Max Renneisen è un pittore tedesco con sede a Berlino. È fondamentale per i suoi dipinti e disegni costruire sull’eredità degli antichi maestri ed esplorare le possibilità pittoriche dell’imitazione della natura alla luce delle immagini moderne. Lavorando con una vasta gamma di supporti e formati, dai piccoli disegni su carta ai dipinti ad olio su tela di grandi dimensioni, Max Renneisen è particolarmente interessato a questioni generali come il rapporto umano con la natura e il rapporto tra ideale e realtà.

I dipinti della serie Menagerie di Renneisen fanno parte di un progetto in corso di raffigurazioni di animali a grandezza naturale. Ispirato dalle opere di Jean-Baptiste Oudry e consapevole delle possibilità pittoriche dei media moderni, i suoi dipinti sono un nuovo approccio alla tradizione degli animali nella pittura. Osservati e costruiti con cura, gli animali sono collocati in ambientazioni inventate alla maniera dei ritratti barocchi, presentandoli così come esseri individuali, coscienti e come rappresentanti ideali di una specie allo stesso tempo.

L’occupazione di Max Renneisen con il mondo naturale alla fine lo ha portato a esplorare il ruolo dell’umanità in esso. Paradise Lost è un gruppo continuo di dipinti e disegni, che rinnova il soggetto classico del nudo in natura. Mentre le figure derivano da materiale fotografico moderno trovato principalmente su riviste, i paesaggi circostanti sono mere costruzioni ispirate ai dipinti dei vecchi maestri. La visione distante, oggettivante e spesso ironica di Renneisen solleva interrogativi sul rapporto tra cultura umana e natura.

Max Renneisen è nato ad Amburgo nel 1977. Ha studiato Architettura presso l’Università Bauhaus di Weimar, prima di passare a Storia dell’Arte presso l’Università Humboldt di Berlino e concludere i suoi studi con un Master. Numerosi viaggi lo hanno portato nei più importanti musei e gallerie d’Europa, dove ha studiato le opere di Guido Reni, Diego Velázquez, Peter Paul Rubens, Jusepe de Ribera e Frans Hals così come Joshua Reynolds e Gustave Courbet. Condivide la sua passione per la fotografia del XIX secolo con la sua partner visual artist Katharina Renneisen.

Link di riferimento:
Sito Ufficiale

Rispondi

Suppor our work

spot_img

Latest Posts